Di Ludovica Purgato

Costanza al top, Emanuele da record

LE CLASSIFICHE. 26 ott 2020
Giada Rigo di Pizza&Party è seconda in classifica Giada Rigo di Pizza&Party è seconda in classifica

Ludovica Purgato È passata appena una settimana dalla pubblicazione della prima classifica e i numeri sono più che raddoppiati. Tra conferme, colpi di scena e new entry anche questa volta il contest che eleggerà i commessi dell'anno regala forti emozioni. Continua a crescere l’elenco dei protagonisti in gara e sono sempre più numerosi i tagliandini che quotidianamente vengono consegnati in redazione. Attenzione, è importante sapere che le classifiche settimanali contengono i conteggi delle buste arrivate fino al mercoledì sera. Quelle recapitate nei giorni successivi andranno invece nelle graduatorie della settimana dopo, questo per permettere le operazioni di conteggio considerate le grandi quantità di schedine.

SUPER COSTANZA. Costanza Forciniti è da record. Nella classifica femminile la commessa che lavora alla pasticceria Il Croissant a Montorio, è ancora al primo posto con un numero di voti da capogiro: apprezzata soprattutto per il suo “cappuccio Doc” ha ricevuto quasi mila preferenze in queste prime settimane di gara. La seconda piazza è occupata da Giada Rigo della pizzeria al taglio Pizza&Party di Verona. Giada la scorsa settimana era diciottesima, ma oggi, grazie a un bottino di 2871 punti, vola sul podio. Al terzo posto una new entry dalla provincia: si tratta di Sara Berti che lavora da Sportler ad Affi, con 1601 punti. Scende dal podio ma rimane ancorata al trenino di testa Clara Piccoli della tabaccheria Caucchioli, che può contare sul punteggio di 1408 voti. Perde una posizione Giulia Flosi, addetta al reparto gastronomia all'interno del supermercato Migross a San Zeno con 1389 voti. Lisa Annichini, titolare dell’omonima caffetteria in via Unità d’Italia a San Michele è ferma a 1050 preferenze. L’imprenditrice e mamma, terza la scorsa settimana, potrebbe aver pensato di consegnare più buste tutte assieme per sorprendere la concorrenza. Tra le prime dieci ci sono Milena Visentin che lavora all’ Eurospin di Albaredo (658), Ketty Ferronato del Panificio Il Laghetto a Montorio (619), Katia Bozzola di Grandvision in via Mazzini (515) e Giulia Melotti di Camicissima alle Corti Venete (409).

SORPRESA EMANUELE. Tra gli uomini i numeri sono importanti con parecchi concorrenti sopra ai mille punti. A stupire tutti questa settimana è sicuramente Emanuele Dalla Brea: appena entrato in gara il commesso di Tiziani abbigliamento, a Bardolino, si è preso subito il primo posto con un bottino sensazionale di 4491 voti. Anche Luca Currò però corre veloce, il dipendente di Iperfamila a San Giovanni Lupatoto sale di una posizione e si prende la seconda piazza con 2102 preferenze. Sorpassa parecchi concorrenti Simone Malaffo del ristorante La Ginestra a Verona, passando da sesto a terzo con 1816 punti. Enrico Andreella, primo sette giorni fa, si deve accontentare della quarta posizione. Il commesso di Rossetto, a Santa Maria di Zevio, ha 1790 voti e rimane tra i migliori. Occhio però agli inseguitori, Daniel Bacchiega della pizza al taglio Du Fradei di Verona è infatti a soli undici punti di distacco e c’è una new entry pronta a battagliare: si tratta di Leonardo Zeni del Frantoio Veronesi di Lazise che ha racimolato 1719 preferenze. Continua a macinare tagliandini Stefano Gaspari di Sapore di Mare, che ha partecipato anche lo scorso anno, ed è a quota 1375. Chiudono la top ten Gianluca Sargentini di Verona Premia (1053) e Nicolò Liviero della Pasticceria Donati di Verona (979). •

In collaborazione con