Di Ludovica Purgato

La classifica: Costanza in fuga, Enrico di misura

I COMMESSI DELL'ANNO 19 ott 2020
Costanza Forciniti della pasticceria caffetteria Il Croissant di Montorio: guida la classifica femminile Costanza Forciniti della pasticceria caffetteria Il Croissant di Montorio: guida la classifica femminile

Eccola qua. Il momento tanto atteso è finalmente arrivato. La prima classifica di questa nuova edizione dei "commessi dell'anno" è ufficialmente svelata. Prendetevi il tempo e scorretela con calma per scoprire la posizione in graduatoria del vostro commesso e della vostra commessa preferiti. Siamo solo all'inizio, la gara è ancora tutta da vivere e saranno tante le sorprese che ci accompagneranno fino alla serata finale delle premiazioni.

CLASSIFICA ROSA. La prima fotografia del contest vede primeggiare nella classifica femminile Costanza Forciniti della pasticceria e caffetteria Il Croissant. La trentenne che lavora nell'attività di piazzale Buccari a Montorio ha sbaragliato la concorrenza conquistando ben 2440 voti, oltre mille in più sull'inseguitrice Clara Piccoli. Quest'ultima, che lavora alla tabaccheria Cuacchioli di via Spaziani a Verona, si prende la seconda piazza con un bottino di 1408 preferenze. Il terzo posto in classifica è occupato invece da Lisa Annichini, titolare dell'omonima caffetteria in via Unità d'Italia a San Michele extra. Lisa, sorella di Giulia, dipendente Esselunga finalista nella passata edizione, ha collezionato 1050 voti e rimane così alle calcagna delle prime due. Scesi dal podio il distacco si fa più ampio con il quarto posto occupato da Giulia Flosi della Migross del quartiere San Zeno con 526 punti. Assunta Marzano del supermercato Santi di Madonna di Campagna è quinta con 352. Seguono nella top ten Ketty Ferronato del panificio al Laghetto di Montorio (273), Elena Bertagnoli della Migross dello Stadio a Verona (149), Sara e Ilaria Previdi della Pescheria Gonzato (126 e 111),e Marcella Campedelli della Formaflex di Lavagno (109).

EQUILIBRIO TRA GLI UOMINI. Nella classifica maschile c'è un maggior equilibrio rispetto a quella femminile, con tanti concorrenti racchiusi in un pugno di voti. Primo assoluto è Enrico Andreella, che lavora al supermercato Rossetto di Santa Maria di Zevio. Per lui i voti arrivati in redazione sono ben 930. Il secondo classificato è invece Stefano Gaspari con 761 punti, vecchia conoscenza del contest de L'Arena. Il commesso di Sapore di Mare di via Torbido lo scorso anno aveva ricevuto 57 mila preferenze. Il terzo gradino del podio è poi occupato da Luca Currò dipendente dell'Iperfamila di San Giovanni Lupatoto che si è guadagnato 482 voti. Poco più in basso con 271 punti c'è Daniel Bacchiega della pizza al taglio Du Fradei di Verona, seguito da Simone Malaffo de La Ginestra di Verona con 248. Chiudono le prime dieci posizioni Giorgio Compri delle Autodemolizioni 2000 di Raldon (208), Michele Antolini della Antolini Hi-Fi (140), Emanuele Cobel del bar El Buseto di Verona (140), Emmanuel Mezzari di Leroy Merlin (110) e Fabio Roncolato della Tabaccheria Zevio (102).

SPAZIO PER TUTTI. Questa era la prima classifica di un contest che rimane aperto a tutti i commessi di Verona e provincia. Si può entrare in gara in ogni momento è sufficiente ritagliare il tagliando che si trova quotidianamente sul giornale e compilarlo con il nome del commesso preferito. Nessun settore è escluso, l'importante è che si venda un prodotto e che ci sia il diretto contatto con la clientela. Buona gara a tutti! •

In collaborazione con